Rakosi

Matyas Rakosi (1892 – 1971): Soldato dell’Impero Austro – Ungarico durante la Prima guerra mondiale, viene fatto prigioniero nel 1915. Diventa comunista e partecipa al governo di Bela Kun nel 1919. In prigione dal 1924 al 1940, fugge in URSS, diventando capo del Comitern. Dal 1948 al 1956 fu Segretario generale del Partito Comunista Ungherese. In seguito alla Rivoluzione Ungherese abbandona l’Ungheria per rifugiarsi in URSS, dove rimarrà fino alla morte.
Rakosi - Matyas Rakosi (1892 – 1971): Soldato dell’Impero Austro – Ungarico durante la Prima guerra mondiale, viene fatto prigioniero nel 1915. Diventa comunista e partecipa al governo di Bela Kun nel 1919. In prigione dal 1924 al 1940, fugge in URSS, diventando capo del Comitern. Dal 1948 al 1956 fu Segretario generale del Partito Comunista Ungherese. In seguito alla Rivoluzione Ungherese abbandona l’Ungheria per rifugiarsi in URSS, dove rimarrà fino alla morte.