Home

1936: la rivoluzione che poteva cambiare il mondo

Il 19 luglio del 1936 i lavoratori di Barcellona, prevalentemente a mani nude, insorsero contro i fascisti di Franco, assaltando le caserme e impadronendosi delle armi. Nel giro di 24 ore tutta la Catalogna era in mano alla classe operaia armata e in quei giorni si pensava che fosse realmente possibile "fare come in Russia" anche in Spagna. Come è stato possibile arrivare alla vittoria di Franco è oggetto di questo percorso e degli scritti che abbiamo selezionato.

Il concetto di sviluppo diseguale e combinato in Trockij

Nonostante il concetto di sviluppo diseguale e combinato rappresenti uno degli assunti portanti in numerosi scritti di Lev Trockij, molti studiosi marxisti e gruppi rivoluzionari hanno accordato all’idea solamente un’attenzione limitata. Ancor peggio, mancando di cogliere la reale innovazione teorica proposta da Trockij – ovverosia, la formulazione del concetto di ‘sviluppo combinato’ e la sua giustapposizione con quello di disparità – hanno finito per accettare una visione mozzata dell’intera idea. Questa è stata infatti spesso trasfigurata in formulazioni per nulla originali e comuni a numerosi studiosi che hanno ‘banalmente’ evidenziato come un sistema basato sulla competizione determini necessariamente uno sviluppo che tende ad avvantaggiare qualche regione a scapito di altre.

Premesse della Rivoluzione di Febbraio

Trockij scrive che "nelle condizioni storiche della formazione della Russia, della sua economia, delle sue classi sociali, del suo stato, nell'influsso di altri stati su di essa, dovevano essere contenute le premesse della rivoluzione di febbraio". Per questo motivo impiega i primi 6 capitoli di Storia della Rivoluzione russa per descrivere minuziosamente lo sviluppo economico, politico e sociale della Russia fino al febbraio 1917. Pensiamo quindi che sia importante focalizzare la nostra attenzione su questi capitoli, perché comprendendo le premesse della rivoluzione di febbraio sarà più facile per noi comprendere anche le dinamiche del processo rivoluzionario.